Casa di Vardar

La Casa di Vardar, uno dei pochi edifici robusti di Città delle Nevi, è una grossa e decrepita locanda costituita da un vecchio granaio umido e da diverse piccole costruzioni adiacenti, collegate tra loro da un tendone all’aperto.
Alcune fatiscneti strutture di legno e pietra e pelli d’animale costituiscono delle rozze pareti che rendono l’intera area una sorta di enorme capanno. Numerosi fuochi ardono nello spiazzo interno, scaldando alla meno peggio la gelida aria.
VAndar, la mezzorca proprietaria e la sua combriccola di ruffiani, derubano senza pietà i poveri o gli sventurati che si mettono nelle loro mani.
Moltio prospettori, dopo aver fatto ritorno dai campi d’oro, sono stati derubati di notte, mentr dormivano ignari nei loro alloggi.

Casa di Vardar

A clash of Gods Filippo83